Accadde oggi: 20 dicembre 1966 Massimo Consolati batte Jesse Green

Il 20 dicembre 1966 Ad Ancona Massimo Consolati in una riunione mista superava senza difficoltà il pugile americano di colore Jesse Green, disputando 8 brillanti riprese e in pratica dominando l’incontro. Consolati fa parte di quella categoria di pugili che “avrebbe potuto” fare di più, pur disputando una carriera più che dignitosa. Era un peso superleggero naturale e se in giornata diventava un brutto cliente per tutti, avendo incontrato i migliori dell’epoca sia in Italia che in Europa. Si tolse anche la soddisfazione, e allora non era solo soddisfazione, di conquistare il titolo italiano; cosa che gli riuscì, visto che il titolo era vacante, niente di meno che contro Bruno Arcari. Vinse per ferita e il marchigiano fu l’unico insieme a Franco Colella ad avere questa opportunità. Il titolo lo perderà successivamente nella rivincita con Arcari. Si ritirerà nel 1973 a 32 anni con un record di 44 vittorie, 32 sconfitte e 4 pari.

(alb)

Commenti

Lascia un Commento