Accadde oggi: 7 gennaio 1959 Paolo Cottino batte Aldo Chiesa

A cavallo tra gli anni ’50 e ’60 anche la Val d’Aosta ebbe il suo “idolo”. Parliamo di Paolo Cottino, un peso medio nato a Gressan con un fisico da paura, come si potrebbe dire senza preamboli. Era un’epoca inflazionata da buoni pesi medi e lo abbiamo visto nel precedente articolo dove abbiamo parlato di Tripodi e Salvoldi. Il 7 gennaio del 1959 in Aosta venne organizzata una bella riunione mista dove il match clou era rappresentato dai medi Paolo Cottino e Aldo Chiesa.Erano in pratica due seconda serie e si affrontavano sulle 8  riprese. Il pugile di casa aveva origini calabresi e il suo avversario aveva un record consistente per aver incontrato i migliori della categoria, già da qualche anno. Cottino aveva una notevole potenza, anche se stilisticamente era un po’ grezzo; portava colpi larghi che nel loro percorso perdevano di efficacia. Chiesa, superiore tecnicamente, commise l’errore di accettare lo scambio e il suo match terminò alla terza ripresa con un micidiale ko. Cottino era un pugile da cardiopalma. Incontrò i migliori dell’epoca, parliamo di gente come Garbelli, Duran, Mazzinghi, tanto per fare alcuni nomi. Ebbe la sua opportunità per il titolo italiano contro l’allora campione Remo Carati, ma una brutta ferita lo costrinse a desistere. Si ritirò nel 1963 con un record di 28 vittorie, 14 per ko, 10 sconfitte. Per Aldo Chiesa invece il match con Cottino fu l’ultimo dopo una carriera con un record di 11 vittorie, 7 sconfitte e 4 pari.

(alb)

Commenti

  • Libero

    Cercavo notizie di Remo carati e in effetti qui ne vedo il nome .Queste notizie sono in qualche libro oppure solo sul sito.

  • libero pontini

    vorrei sapere se vi sono articoli e foto su REMO CARATI e dove possibile reperirle grazie .

Lascia un Commento