Mondiale della Pace – Europeo Medi: Ultima conferenza Stampa, domani il Peso ufficiale, venerdì l’evento con diretta su Fox Sport

Mondiale PACE WBC – Europeo MEdi Conferenza Stampa

Oggi a Roma presso l’Ibis Styles Hotel dell’EUR c’è stata la seconda conferenza stampa di presentazione del “Campionato Mondiale per la Pace WBC”, ideato e promosso dal World Boxing Council, l’ente mondiale professionistico che ha voluto fortemente che la terza edizione di questo importante evento internazionale si svolgesse in Italia. Il Campionato, che si svolgerà venerdì 23 febbraio presso il Palazzetto dello Sport di Roma (in piazza Apollodoro 10), con inizio alle ore 19.00, è organizzato dall’Opi 82 in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ministro per lo Sport, del CONI e di Roma Capitale. Boxe e Solidarietà: l’iniziativa è nata per sostenere le popolazioni colpite dal sisma in Italia e in Messico. I fondi raccolti attraverso la campagna sociale dedicata e durante la serata saranno infatti devoluti al progetto “Fighting for the Peace” creato dalla Scholas Foundation e dal programma BoxVal del World Boxing Council. Protagonisti della competizione saranno due dei migliori pesi leggeri in circolazione: l’imbattuto italiano Emiliano Marsili (35 vittorie, 14 prima del limite, e 1 pari) ed il messicano Victor Betancourt (22 vittorie e 1 sconfitta). Combatteranno sulla distanza delle 12 riprese, la stessa prevista per i titoli mondiali. La loro foto è stata apposta sulla cintura del WBC sulla quale è ben visibile la scritta “Peace Champion = Campione della Pace”. “Campionato della Pace: Viva Italia-Viva Messico” sarà il claim della manifestazione, con entrata ad invito.

Il co-main event della manifestazione, che sarà trasmessa in diretta da Fox Sports (canale 204 di Sky), sarà il vacante Campionato d’Europa dei pesi medi tra l’italiano Alessandro Goddi (33 vittorie, 2 sconfitte e 1 pari) e l’imbattuto polacco Kamil Szeremeta (16 vittorie consecutive). Goddi ha già combattuto per l’europeo, perdendo ai punti contro Emanuele Blandamura dopo una spettacolare battaglia che ha dimostrato il valore di entrambi. Blandamura che ha rinunciato al titolo europeo per quello mondiale, per il quale sfiderà il prossimo 15 aprile il giapponese Murata in quel di Tokyo. In apertura di manifestazione sei incontri sulla distanza delle 6 riprese. I protagonisti: il peso piuma Giovanni Tagliola, (6-2), il peso leggero venezuelano Samuel Gonzalez (16-5), i pesi supermedi Andrea Di Luisa (18-4) ed Ivan Zucco (1-0), il peso piuma Carmine Tommasone e l’ex campione d’Europa dei superpiuma Devis Boschiero.

Presenti, oltre al Promoter Salvaorte Cherchi e al Vice Presidente WBC Mauro Betti, tutti e quattro i pugili che daranno vita alle due sfide principali della grande serata che andrà in onda in diretta su Fox Sport Italia (Canale 204 di Sky) con la telecronaca di Mario Giambuzzi, il commento tecnico di Alessandro Duran, le interviste di Andrea Paventi e lo studio live dal Palazzetto di Mario Russo con ospite d’onore Emanuele Blandamura.

Dopo le dicharazioni di rito da parte di Salvatore Cherchi, che ha ringraziato la WBC, le istituzioni e la FPI per il supporto nell’organizzazione di questa grande manifestazione, e di Mauro Betti, che ha portato il saluto del Presidente WBC Mauricio Sulayaman e ha spiegato dettagliatamente il significato di questo Mundial per la Paz, la palla è passata ai boxer che hanno dato “fuoco” alla polveri con le loro parole.

Primi a parlare sono stai i due contendenti per il titolo Europeo: Szeremeta e Goddi. Il pugilatore placco, molto parco nell’usare la favella, si è così espresso: “Mi sento pronto per questa sfida dopo essermi allenato intensamente in questi mesi.” Dura preparazione anche per il sardo Goddi, che torna a calcare un ring europeo a 8 mesi di distanza da quello di Saint Vincent nell’incontro perso con Blandamura : “Ringrazio il mio manager Cherchi e l’EBU per questa nuova opportunità per cui ho lavorato tantissimo e che non mi lascerò sfuggire. Sono determinato a prendermi la Cintura”.

Passando al duo Marsili-Betancourt, il primo a prendere il microfono in mano è stato il messicano: “Per me è un’occasione” queste le sue parole “da non perdere e che mi potrebbe aprire le porte per delle altre anocr più importanti. La preparazione è stata lunga e faticosa ma mi ha dato modo di arrivare alla miglior forma nel momento giusto. Ora è tempo di combattere, caro Marsili, e non di correre sul ring” Alla provocazione di Betancourt il pugile di Civitavecchi ha risposto con classe: “Non devo dimostrare nulla perchè tutti conoscono la mia boxe, che è fatta sia di potenza che di velocità. Sono 4 mesi che mi sto allenando sotto la guida del Maestro Massai e del preparatore Mauro per conquistare questo titolo e non ho alcuna intenzione di lasciarmelo sfuggire”

Domani l’ultimo atto pre-match con la Cerimonia del Peso che avrà luogo alle ore 13 presso le strutture dell’Ibis Styles Hotel Eur di Roma.

 

Conferenza Stampa Presentazione Mondiale PACE WBC – EUROPEO MEDI LIVE FACEBOOK

PROMO FOX SPORTS MONDIALE WBC DELLA PACE

CARTELLA STAMPA MONDIALE DELLA PACE WBC – EUROPEO MEDI

Pubblicato in Pro

Lascia un Commento