Accadde oggi: 10 marzo 1954 Ernesto Formenti batte Karl Pinsdorf

Il 10 marzo 1954 al Politeama di Piacenza in una riunione organizzata dalla Salus et Virtus saliva sul ring Ernesto Formenti per affrontare Karl Pinsdorf, buon pugile tra i migliori in Germania nella categoria dei leggeri. Formenti come era sua abitudine diede un’autentica lezione al suo avversario superandolo in tutte e 8 le riprese. Questo Pinsdorf tra l’altro qualche tempo prima aveva dato filo da torcere al grande Duilio Loi. Quest’ultimo non è un nome fatto a caso, perchè tra i professionisti fu la bestia nera del seregnese. I due s’incontrarono due volte e in entrambe le occasioni Formenti fu sconfitto prima del limite. In pratica furono questi gli incontri che lanciarono il triestino, beniamino del pubblico milanese, e mitigarono le pretese di Formenti, che aveva avuto una carriera eccezionale tra i dilettanti, dove conquistò l’oro alle Olimpiadi di Londra nel 1948, dominando tra i piuma. Tra i professionisti il seregnese divenne subito campione italiano dei piuma, e fece molto scalpore all’epoca il pari con il fuoriclasse francese Ray Famechon. Esigenze di peso lo costrinsero a combattere tra i leggeri e qui cominciarono i guai, probabilmente perchè il suo fisico non aveva la robustezza adatta, anche se imbattibile come classe. Le due sconfitte subite da Loi lo segnarono e il suo ritiro avvenne nel 1954 con un record di 40 vittorie, 5 sconfitte, tutte prima del limite, segno inconfondibile della scarsezza come incassatore, e 3 pari.

Lascia un Commento