Accadde oggi: 15 maggio 1954 Carmen Basilio batte Italo Scortichini

Il 15 maggio 1954 al War Memorial Auditorium di Syracuse il nostro Italo Scortichini affrontava per la seconda volta Carmen Basilio, che all’epoca era lo sfidante numero uno al mondiale dei welter. Il pugile di Fabriano che combatteva da più di un anno sui ring americani aveva acquistato molti fans. La sua boxe fatta di sostanza piaceva molto al pubblico e oltrettutto Scortichini accettava di battersi con chiunque anche tra i medi. Nell’incontro precedente i due avevano chiuso in parità sullo stesso ring, dove Basilio, si può dire, era di casa. Nel match di rivincita le cose non si misero bene per Basilio che in un duro scambio riportò una brutta ferita alla palpebra. Questo fatto illuse Scortichini, visto la gravità del taglio, di avere il match a portata di mano. L’italiano attaccò a tutto spiano per concludere e con la speranza che l’arbitro fermasse l’incontro. Ma questo non avvenne. Basilio lo lasciò sfogare adoperando i trucchi del mestiere contornati da qualche scorrettezza, che l’arbitro lasciava correre. Il match si fece cattivo e convulso. Gli scambi a corta distanza diventavano la metà preferita dei due. Alla fine il verdetto premiò all’unanimità Basilio. Il procuratore del fabrianese protestò vivacemente ritenendo che il match in qualsiasi altra località sarebbe stato fermato per ferita a favore di Scortichini.Carmen Basilio un anno dopo diventerà campione del mondo battendo prima del limite al termine di un combattimento selvaggio Tony De Marco. Subito dopo concederà la bella a Scortichini, vincendo nuovamente ai punti, stavolta al Madison Square Garden di New York.

(alb)

Lascia un Commento