Accadde oggi: 16 maggio 1987 Salvatore Curcetti campione d’Europa

Il 16 maggio 1987 Salvatore Curcetti diede ai francesi un grosso dispiacere sul ring di Reims dove affrontava Daniel Londas, pugile della Martinica. I francesi tenevano molto a questo match e logicamente al loro beniamino che era al suo quarto tentativo europeo, senza molta fortuna. Curcetti aveva in mente  la tattica più semplice di questo mondo, si trattava di sfruttare la lentezza a carburare del francese, perchè dopo sarebbero stati dolori. Il pugliese prendeva subito l’iniziativa e costringeva sulla difensiva l’avversario. Non era ancora passato il primo minuto che il nostro dopo una finta di destro piazzava un micidiale sinistro che scaraventava al tappeto Londas. Il colpo era pesante e quando si rialzava il francese dava la sensazione di non aver smaltito gli effetti. Curcetti non perdeva tempo e lo assaliva di nuovo con veemenza e un diretto destro al mento spediva nuovamente al tappeto Londas, che si rialzava ma un gancio sinistro doppiato lo costringeva nuovamente al tappeto. Per la verità Londas coraggiosamente si rialzava ma l’arbitro fermava il match in virtù dei tre conteggi e dichiarava vincitore il pugliese per kot. Una saggia decisione oltrettutto perchè Londas appariva scosso. Nello stesso anno Curcetti alzava la mira verso il mondiale, ma era battuto dal sudafricano Brian Mitchell. Daniel Londas dopo questa sconfitta tornerà in auge e due anni dopo riuscirà finalmente a conquistare l’europeo, che difese varie volte con successo, prendendosi tra l’altro la rivincita su Curcetti.

(alb)

Lascia un Commento