Accadde oggi: 13 giugno 1949 Ermanno Bonetti vs Orlando Zulueta

Il 13 giugno 1949 sul ring di West Springfield il nostro Ermanno Bonetti affrontava il pericoloso cubano Orlando Zulueta. Il piuma piacentino è stato uno dei nostri giramondo, richiesto per la sua bravura e completezza tecnica. Da dilettante era stato un perno fisso della Nazionale con ben tre vittorie agli Assoluti e una medaglia di bronzo agli europei.. Optò per il professionismo nel 1943 e dopo una serie di vittorie si presentò al cospetto del campione europeo Gino Bondavalli nel 1945 e conquistò il titolo dei piuma, che abbandonò quasi subito. Da notare che ci era arrivato da campione italiano dei gallo e dei piuma. Tra Bonetti e Bondavalli fu un derby tutto emiliano e per quest’ultimo fu uno degli ultimi incontri dopo una lunghissima e logorante carriere. Il richiamo dell’America era comunque molto forte e anche Bonetti non seppe resistere dopo un lungo soggiorno in Spagna. La sua avventura americana iniziò nel 1947 e la sua boxe piacque agli americani, perchè Bonetti pur essendo un tecnico sapeva fare anche spettacolo. Incontrò subito i migliori dell’epoca ed eccolo affrontare Orlando Zulueta, il più bel sinistro dell’epoca. L’incontro fu molto apprezzato e il pubblico applaudì a più riprese due pugili che venivano da “fuori”, ma che si integrarono molto bene con la boxe che piaceva agli yankees. Il verdetto andò a Zulueta, ma non tutto il pubblico fu d’accordo. I due si incontreranno nuovamente l’anno dopo e Bonetti si prenderà la sua bella rivincita. Bonetti combatterà negli Stati Uniti fino alla fine della sua carriera nel 1952 con un record di 44 vittorie, 22 sconfitte e 5 pari. Orlando Zulueta fece una gran bella carriera battendo ben 4 campioni del mondo, ma non riuscì mai a conquistare il prestigioso titolo. Incontrò altri pugili italiani come Duilio Loi, dal quale fu sconfitto dopo un drammatico match, superò il reatino Paolo Rosi per ferita e fu sconfitto a fine carriera da Mario Vecchiatto.

(alb)

Lascia un Commento