A Cassino il 4° Memorial “ Pietro Delicato”

di Luigi Capogna

Un altro importante appuntamento pugilistico si sussegue nel fitto calendario provinciale. E’ il 4° “Memorial Pietro Delicato” in cui gli sportivi e tutti i cassinati avranno il piacere di rivivere con la stessa passionalità di sempre il ricordo di un grande uomo, marito, padre, amico ed eccellente boxer che nel dopoguerra infiammò gli animi di un’intera generazione.
Per sabato 16 giugno alle ore 20,30, presso il campo 2 o in caso di pioggia dentro la tensostruttura del centro sportivo del Cassino Calcio in via Appia, si svolgerà la manifestazione pugilistica più attesa dell’anno, dai contenuti altamente tecnici e spettacolari, per rendere onore e merito al compianto campione del rione Colosseo che nel periodo post bellico attraverso la sua boxe suscitò un contagioso entusiasmo popolare e una vasta notorietà a rappresentare un simbolo della rinascita di Cassino rasa al suolo e con le macerie ancora fumanti. Era un giovanotto muscoloso e pieno di salute, ottimamente strutturato e con un fisico perfetto nonostante le carenze nutrizionali e la fame patita per colpa della follia di una guerra nascosta nel destino. Il pugile Pietro Delicato rappresenta ancora oggi la voglia di riscatto, la forza di volontà e la passione estrema per uno sport come la boxe in cui nel ristretto spazio di un ring puoi riscattare la tua terra maltrattata e usurpata in maniera spietata in nome di un conflitto senza senso e contemporaneamente cristallizzare la complessa variabilità della vita. Nel suo ricordo è simboleggiata e racchiusa la continuità di una notevole tradizione pugilistica nel pieno rispetto delle regole sportive ma soprattutto di quelle regole che scandiscono la quotidianità della vita in cui devono formarsi i molti ragazzi che si avvicinano al pugilato non a caso ritenuto in tutto il mondo la “noble art” per antonomasia.
La palestra “G.S.Traning Cassino” del dinamico maestro Tucciarone, vera eccellenza del territorio, d’intesa con l’Unione Pugilistica della Provincia di Frosinone, con il fattivo sostegno della Banca Popolare del Cassinate a cui va il merito di aver portato anche il basket all’attenzione nazionale con la recentissima conquista, per la prima volta in assoluto, della serie A2 ed il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Cassino, ripropone un cartellone dagli alti contenuti tecnici in cui saranno impegnati tanti nostri giovani e validissimi boxer come Valerio Delicato, nipote di Pietro, che sarà opposto al coriaceo abruzzese Marco Servo della “Fiorletta Boxe” per dimostrare ancora una volta di possedere lo stesso DNA del suo avo e di poter raggiungere ambiziosi traguardi sulla scia di una tecnica sopraffina e di una spiccata personalità pugilistica.
Per i pesi super leggeri il promettentissimo Francesco Vizzaccaro della “G.S. Training” affronterà Matteo Pompili della “ASD Temple” dei maestri Carlo Roccatani e Sven Paris in un match molto equilibrato ed incerto.
Andrea Miele della “G.S.Training” dopo la prova vittoriosa ma abbastanza incolore di S. Giorgio a Liri dovrà dimostrare di essere uscito da una strana apatia mentale e far valere le sue maggiori doti per superare il molisano Gennaro Colangelo.
Sempre nei pesi welter un’avvincente sfida sul filo del perfetto equilibrio quella tra Andrea Ponticelli della “Mintrno Boxe” e il velletrano Valentino Luciani. L’altro nipote d’arte Andrea Tiberia nei pesi medi affronterà il valido e temutissimo Pasquale Morelli allievo del maestro Ivan Fiorletta che arriverà nella città martire determinato a contrastare le innumerevoli risorse fisiche e tecniche del campioncino fabraterno.
Nei pesi supermassimi Riccardo Santangeli allenato dal maestro Rocco Ferrante e dal dottore in scienze motorie Mino Gesuale della palestra “ASD Metropolis Ripi”, dopo la beffa del mancato match con Matteo Cosenza nella riunione di Tecchiena, affronterà il quotato abruzzese Giulio Sannito della “Fiorletta” mentre Simone Teodonio pugile caro al maestro Raimondo Scala della “L. Quadrini Castelliri” al limite dei 75 Kg se la vedrà con il quotato Antonio Mariani della “Fiorletta”. Infine il frusinate Andrea Cimini della “ASD Temple” dopo la bella vittoria ottenuta a Piedimonte S. Germano dovrà dare tutto se stesso per avere la meglio su un eccellente Alessandro De Blasis della “ Boxe Fiorletta”.
Per i professionisti molto atteso è il confronto tra il nostro “colored” camerunense ma ormai cassinese d’adozione David Bika e il chietino Luca Spadaccini della Pugilistica Diodato due possenti mediomassimi alla ricerca di un posto di rilievo nelle classifiche nazionali della categoria. Un incontro equilibrato e difficile per entrambi, un’occasione per saggiare le proprie potenzialità e per poter dimostrare, anche tra i professionisti, la notevole padronanza del ring e l’ottima impostazione tecnica.
In tutta la nostra provincia ormai si avverte chiaramente la crescente ascesa di tutto il movimento pugilistico amatoriale ed agonistico all’insegna delle tante manifestazioni, di un pubblico sempre più numeroso, di nuove iscrizioni alle palestre, di molti nuovi sostenitori e operatori commerciali e di un apparato finalmente snello ed operativamente efficace.
E’ arrivato il momento in cui bisogna incrementare il nostro peso specifico nelle sedi preposte al fine di tutelare maggiormente i nostri atleti e le stesse attività anche se nel concreto rimane il rischio di eventuali verdetti a volte iniqui che sono sempre una variabile come riscontrabile nella storia stessa della boxe.
Ma è doveroso sottolineare che un torto arbitrale può anche starci; non è solo un problema d’immagine ma anche di realtà organizzativa. Dobbiamo presentare noi i confronti di interesse, dobbiamo cercare maggiore efficacia organizzativa e renderci sempre più autonomi. Insomma c’è la necessità di ritrovarsi ogni tanto attorno ad un tavolo e riesaminare la situazione in tutte le sue sfaccettature.
Che cosa si può cambiare per far crescere il pugilato a un livello superiore, oserei dire, persino di spettacolarità, e aumentare l’attenzione intorno alle nostre iniziative, ai nostri momenti organizzativi, alla nostra realtà?
Un obiettivo che dobbiamo porci è questo: cambiare pelle , amplificare i contenuti del nostro lavoro, garantire una cassa di risonanza a ciò che facciamo. Farci sentire attraverso la figura rappresentativa e prestigiosa del Delegato Provinciale Massimo Tiberia presso gli Organi Competenti perche siamo una forte realtà che ha solo bisogno di radicarsi nel tessuto istituzionale. Dobbiamo essere talmente propositivi che tutti dovranno rendere merito al nostro lavoro e sicuramente ci sarà riscontro anche negli atteggiamenti meno ostili nei confronti dell’intera provincia riunita e compattata sotto l’egida dell’Unione Pugilistica. Non dobbiamo arrenderci ma dobbiamo essere noi tutti il collante di noi stessi e sicuramente gli effetti positivi arriveranno già nell’immediato. Le nostre palestre sono piene di tanti giovani che cresceranno in un’atmosfera nuova più collaborativa e proficua. A tal proposito il maestro Tucciarone ha dichiarato soddisfatto: ”Ringrazio innanzitutto, a nome di tutti gli sportivi, la Banca Popolare del Cassinate che è sempre attenta e partecipe alla risoluzione delle problematiche del territorio, l’Amministrazione Comunale di Cassino, il Sig. Delicato Luciano ed il Sig. Nicandro Rossi presidente del Cassino Calcio per la fattiva collaborazione e disponibilità. Ricordo che l’ingresso alla manifestazione è gratuito e che a livello provinciale siamo sulla buona strada. Riusciamo a organizzare, nonostante la crisi economica, tante riunioni di un certo spessore con la presenza partecipata di molti spettatori e riscontriamo in tutto il territorio una continua crescita del movimento pugilistico ad ogni livello. Mi auguro che anche in questa occasione vi siano i giusti riscontri per ripagare i nostri sforzi e per continuare il percorso di collaborazione sinergica al fine di consolidare i lusinghieri risultati fin qui ottenuti.”
La riunione avrà l’onore di essere presentata dalla prestigiosa voce di Valerio La Manna “ring annuoncer” di fama internazionale che scandirà tempi e personaggi con il suo inconfondibile e coinvolgente timbro vocale. Una serata pugilistica con possibilità di cenare a bordo ring assolutamente da non perdere!

Lascia un Commento