Sarà una sfida tra gentiluomini: parola di Giovanni De Carolis e Roberto Cocco

Articolo di Stefano Buttafuoco

Tutto pronto per l’attesa sfida tra Giovanni De Carolis (25-9-1) e Roberto Cocco (20-15-1) valevole per il vacante titolo italiano dei Supermedi.

Due nomi garanzia di generosità, spettacolo e tecnica pugilistica che sabato sera saliranno sul ring del Centro Sportivo del Coni “Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa (Largo Giulio Onesti, 1) per una cintura che entrambi vogliono fare propria per motivi diversi.

Cocco è stato nominato sfidante ufficiale da più di un anno e freme per riconquistare un titolo che conquistò per la prima volta nel lontano 2013 battendo ai punti Luciano Lombardi.

Per De Carolis (nella foto) si tratta invece di una cintura che manca nel suo prestigiosissimo palmares.

Poco più di due anni fa il pugile romano conquistava il Titolo Mondiale Wba mettendo al tappeto il tedesco Vincent Feigenbutz e facendo impazzire di gioia gli appassionati di boxe italiana

Da quel giorno tre sconfitte (contro Tyron Zeuge nel 2016, Viktor Polyakov nel 2017 e Bilal Akkawy nel 2018) che hanno temporaneamente estromesso l’allievo dei maestri Italo Mattioli e Luigi Ascani dalle classifiche internazionali ma che non hanno scalfito la sua autostima.

Queste le dichiarazioni dei due protagonisti alla vigilia della sfida:

Roberto Cocco: “Aspetto da tanto tempo questo incontro. Inizialmente dovevo combattere contro Ranaldi, poi contro De Luisa infine con De Carolis, un atleta che stimo tanto sia dentro che fuori dal ring. E’ una persona di sostanza, che parla poco e che ama scambiare un po’ come me. Lui cerca sempre il confronto per le vie larghe io preferisco le traiettorie interne, in questo senso sono sicuro che uscirà fuori un gran bel match”

Giovanni De Carolis: “Questa cintura per me ha lo stesso valore di un Mondiale. Ho provato due volte a conquistare il titolo italiano, nel 2009 contro Gaetano Nespro e nel 2010 contro Matteo Signani, perdendo in entrambe le circostanze ai punti ma nella categoria dei pesi medi. Queste due sconfitte mi hanno fatto capire che quella non era la mia categoria di peso e mi hanno insegnato in questo senso più di una vittoria. Sabato sera sarà diverso. Ho una chance importante per ripartire e mi auguro di coglierla al volo per ripropormi ai livelli che penso di meritare. Conosco bene Cocco, come anche il suo allenatore Dino Orso che stimo molto e sono consapevole del fatto che dovrò esprimermi al meglio per uscire vincitore da una sfida che non deluderà le aspettative”

La riunione, denominata Roma Summer Boxing Gala, è organizzata dal promoter Giulio Spagnoli della Spagnoli & Sabbatini Production e sarà trasmessa in diretta tv su Sportitalia a partire dalle ore 21.

PROGRAMMA DEFINITIVO:

Ore 20.00 – match dilettanti

Match PRO

Ore 21.00 –  Pesi Piuma, 6 rounds – Davide Dieli vs Nemaja Sabljov (Serbia)

Ore 21.30 –  Pesi Leggeri, 6 rounds – Davide Festosi vs Milan Savic (Serbia)

Ore 22.00 –  Pesi Supermedi, 10 rounds

Vacante Titolo Italiano Giovanni De Carolis vs Roberto Cocco

Ore 22.45- Pesi Massimi, 6 rounds – Angelo Rizzo vs Andrei George Ionita (Romania)

Ore 23.15 – Pesi Supermedi, 6 rounds- Giovanni Carpentieri vs Jovan Stojljkovic (Serbia)

Operazioni di peso

Venerdì 27 Luglio (ore 17.00) presso il Centro Sportivo del Coni “Giulio Onesti” dell’Acqua Acetosa (Roma)

INFOTICKET: +393518604801

Stefano Buttafuoco

 

 

Lascia un Commento