1° Memorial “G. Mattia e P. D’Aguanno” a Villa S.Lucia(Fr) venerdì 3 agosto

di Luigi Capogna

Benedetto D’Aguanno (nella foto) un grande uomo che nella vita ha dato ampia dimostrazione delle sue inusuali capacità e qualità imprenditoriali ha interamente e fortissimamente voluto, ideato e sostenuto una interessantissima manifestazione pugilistica, con ingresso totalmente gratuito, programmata per il prossimo venerdì sera 3 agosto con inizio alle ore 20,00 nella piazza S. Giacomo Apostolo in località Piumarola di Villa S. Lucia. Una volontà maturata anche per onorare la memoria dei due compaesani, famosi imprenditori prematuramente scomparsi, Gianni Mattia e Pasqualino D’Aguanno che hanno lasciato un vuoto incolmabile nei loro familiari, parenti, amici, colleghi ed in tutta la comunità soprattutto per le loro grandi doti umane e sociali. Questo 1° Memorial è dedicato a loro attraverso uno sport come il pugilato, molto assimilabile alla loro attività imprenditoriale, dove si esalta le capacità di dominare le paure e superare le difficoltà senza lasciarsi prendere dallo sconforto per una delusione e dove non esiste l’esaltazione per una vittoria ma si rimane sempre orgogliosi di aver avuto il coraggio di confrontarsi lealmente nel rispetto delle regole come nella vita dove oggigiorno, sempre di più i nostri i giovani sono penalizzati nelle loro emozioni e nella voglia di mettersi in gioco.
Benedetto D’Aguanno si è fatto generosamente carico dell’onere finanziario dimostrandosi esempio notevole di dedizione, determinazione, perseveranza, coraggio e umiltà non solo nelle sue normali azioni lavorative ma anche nel sociale con il costante impegno quotidiano come modello di riferimento per i nostri giovani, per le loro idee e la loro creatività, linfa essenziale per la rinascita dell’economia nella gloriosa Terra di Lavoro anche attraverso la pratica sportiva della boxe come deterrente ai molteplici pericoli della nostra moderna società.
Questa riunione pugilistica, in effetti, è un’occasione importante per alcuni eccellenti pugili ciociari di potersi confrontare in una emozionante sfida interregionale contro validissimi avversari dell’Abruzzo e Campania in match tecnicamente molto equilibrati, incerti e pertanto avvincenti ed emozionanti.
La società pugilistica “Venus” del maestro Sergio Simula, con la fattiva collaborazione dell’Unione Pugilistica della provincia di Frosinone, si sta prodigando per l’organizzazione della serata curando con alta professionalità ogni piccolo particolare al fine di offrire a tutti gli spettatori che avranno la fortuna di assistere a questa spettacolare manifestazione il massimo coinvolgimento emotivo.
Il programma completo della riunione prevede la bellezza di ben dieci incontri ed il match clou è proprio quello del locale peso mediomassimo Alessio Di Fiore della palestra Venus che avrà sicuramente il sostegno appassionato e particolare di tutto il paese e dei tanti cultori del pugilato e sarà opposto al forte pari peso Gano Sidi Hamed della “Cus Molise”; sempre nei mediomassimi Antonio Pezzella della “Venus” dovrà vedersela in un derby infuocato con l’ottimo Antonello Endimiani della “ D. Tiberia”. Il promettente Claudio Simula, primogenito del maestro Sergio, nei pesi mosca fronteggerà il foggiano di adozione Bogdan Dylan mentre tra i pesi massimi Vittorio Amato avrà vita dura contro il costante Riccardo Santangeli pupillo dei maestri Ferrante e Gesuale in un altro derby molto incerto ed appassionante. Fabrizio Piroli superleggeri “Elite” sarà opposto al minturnese Angelo Santilli entrambi prossimi al passaggio tra i professionisti e con un palmares di tutto rispetto. L’altro superleggero cassinese Andrea Miele è chiamato ad una prova abbastanza impegnativa contro il pari peso abruzzese Mario Donati mentre per i pesi welter Marco Pascazi della “L. Quadrini Castelliri” combatterà contro l’abruzzese Enzo Ronzitti e per finire il valido peso welter Andrea Cimini, con l’attenta guida dei maestri Carlo Roccatani e Sven Paris, affronterà l’ostico e determinato Danilo Forte. Un cartellone ricco e variegato che infiammerà sicuramente gli animi degli appassionati che avranno il piacere e la fortuna di assistere a questo tanto atteso evento che mancava sulla zona da trent’anni esatti.
Infatti per riscontrare un precedente pugilistico negli annali storici di Villa S. Lucia bisogna ritornare indietro al 1988, quando nel campo sportivo comunale, il comitato per i festeggiamenti civili in onore di S. Scolastica organizzò una riuscitissima riunione di boxe sotto l’egida della Pugilistica Frusinate calamitando l’attenzione dell’intera provincia.
Adesso più di allora si avverte in tutto il territorio un grande interesse verso la boxe, una delle più antiche discipline sportive, per merito di tanti validissimi ragazzi come l’emergente idolo locale Alessio Di Fiore, un vero talento naturale, che con la sua caparbietà, dedizione ed impegno sta imponendosi, pur giovanissimo, nel panorama nazionale e all’attenzione dei tecnici federali avendo tutte le carte in regola per essere accreditato nella ristretta rosa della nazionale italiana che andrà a rappresentare l’Italia alle prossime Olimpiadi di Tokyo che si terranno in Giappone dal 24 luglio al 9 agosto del 2020. Senza dimenticare che è di Cassino il campione italiano dei pesi massimi Gianmarco Cardillo e che nel territorio ci sono tanti altri validi pugili dilettanti e professionisti in grado di poter ricalcare le orme dell’indimenticato Pietro Delicato famoso peso massimo degli anni post bellici a cui va il merito di aver scritto pagine indelebili negli annali della boxe italiana.
Tutta la Ciociaria ha una consolidata tradizione pugilistica rappresentata da tanti campioni di assoluto valore internazionale come Luigi Quadrini, Bruno Arcari, Domenico Tiberia, Domenico Adinolfi, Sven Paris, Giodi Scala, Alessandro Micheli, ecc. a testimonianza di una terra straordinariamente attiva e laboriosa dove risaltano i veri principi della boxe, quella vera, affascinante, non aggressiva, non violenta e sempre leale. Dove ogni pugile va oltre alcuni falsi convincimenti, consapevole della sua potenzialità e della sua forza senza sentire il bisogno di esibirle in modo sbagliato e restando essenzialmente cosciente di tutte le proprie paure, spavalderie ed esaltazioni con generosità, lealtà, sincerità e rispetto delle regole del ring e della vita come pochi altri nelle difficili complessità quotidiane.
La serata sarà impreziosita dalla presenza della “voce del ring” per antonomasia Valerio Lamanna, ormai ciociaro adottivo del pugilato, che con il suo inconfondibile e penetrante timbro vocale presenterà i vari momenti con coinvolgente passionalità.
Lo sponsor Benedetto D’Aguanno si è dichiarato molto soddisfatto per aver riportato a Villa S. Lucia un evento così importante e ha dichiarato:” ringrazio tutte le persone che si sono messe a disposizione e che mi hanno permesso di regalare alla zona che mi ha visto nascere e crescere, una serata particolare all’insegna del sano divertimento e dello sport in memoria del mio compare Gianni Mattia e dell’amico Pasqualino D’Aguanno. Spero vivamente che questo 1° memorial abbia un seguito e che nel futuro ci possa essere il coinvolgimento delle realtà istituzionali ed imprenditoriali di tutto il territorio.”

Lascia un Commento