A settembre al Foro Italico ritorna la Grande Boxe CON DUE TITOLI IN PALIO MEDITERRANEO WELTER WBC E ITALIANO MEDI

Il Foro Italico di Roma  e precisamente lo Stadio Nicola Pietrangeli torna ad ospitare una riunione di pugilato che per quella che è la location scelta non potrà che essere di eccellente livello tecnico.

L’organizzazione dell’evento sarà a cura della BBT Boxing Team del promoter Davide Buccioni, in collaborazione con la Campagnano Boxing Team di Michele Carpinellie nella fight card sono previsti due match titolati e ben cinque incontri di sottoclou.

Il primo è il Titolo Italiano dei Pesi Medi attualmente in possesso di Mirko Geografo (11-1-0) che affronterà – alla sua prima difesa – il pugliese Marco Boezio (6-2-1).

Geografo, con la recente vittoria per abbandono ai danni del più blasonato Domenico Spada, ha scalato tutte le classifiche europee inserendosi nei migliori fighters del continente. “Sono pronto per questo match, dato che praticamente dalla conquista del titolo ho preso solo una pausa di 10 giorni – ha dichiarato Geografo – Ho ricominciato subito il lavoro di preparazione atletica e tra poco inizieremo anche a cadenza fissa delle sedute di guanti. La conquista del titolo per me è stata un’emozione davvero unica, spero di riviverla anche il 21 Settembre anche se davanti avrò un rivale con la mia stessa voglia di conquistare la cintura. Il mio obiettivo primario è quello di conservare la cintura di Campione Italiano poi passo dopo passo mi concentrerò su obiettivi futuri cercando di farmi trovare sempre al meglio della condizione“. Il suo avversario Marco Boezio nell’ ultimo anno ha affrontato e battuto i migliori pesi medi italiani.

Il secondo è il Titolo del Mediterraneo Wbc dei Pesi Superwelter che vedrà protagonista il già campione italiano Vincenzo Bevilacqua (13-0-0) con il francese Gregory Trenel (9-3-2).

Vincenzo Bevilacqua ha battuto tutti gli avversari incontrati sin d’oggi togliendosi anche qualche bella soddisfazione come aver superato il quotato Luciano Abis e il pugliese Francesco Lezzi. Incrocia i guanti con il trasalpino Gregory Trenel che il 10 marzo di quest’anno ha pareggiatcontro il fortissimo Cedric Pate (12.0.1) per il Titolo Internazionale WBF dei superwelter.

Entrambi i match sono previsti sulla distanza delle dieci riprese.

Di ottima fattura il sottoclou.

Il già  campione italiano dei Pesi Massimi e imbattuto Gianmarco Cardillo fa il suo esordio sul palcoscenico romano, nelle fila della BBT, affrontando Davit Gorgiladze.

Nei Massimi Leggeri, Adriano Sperandio se la vedrà con Beka Advashvili.

Nei Supermedi, Francesco Russo combatte contro Giuseppe Chianello (match previsto sulle quattro riprese).

Scendendo ancora di categoria, nei Pesi Medi, Fabio Mastromarino incrocia i guanti con  Riccardo Pompeo Mellone, mentre nei Pesi Piuma Christophe Mondongo combatte contro Marco Scalia.

I biglietti possono essere acquistati presso il circuito di vendita Boxofficelazio.it

Pubblicato in Pro

Lascia un Commento