Cristofori costretto al pari da un indomabile Loriga

di Fausto Borgonzoni

Sul ring,allestito nella splendida Piazzetta Tre Ponti di Comacchio, il ferrarese Nicola Cristofori ha conservato il suo titolo italiano dei pesi welters, pareggiando con lo sfidante Giuseppe Tobia Loriga,al termine di un incontro molto godibile sul piano tecnico ed agonistico, seppur condizionato dall’insidia di un tappeto reso estremamente scivoloso dall’umidità, che ha creato non pochi problemi ad entrambi i pugili. La prima parte del match è stata sicuramente favorevole all’allievo di Roberto Croce , che si è mosso con la consueta agilità e velocità di gambe, con schivate sul tronco che mandavano a vuoto i pur encomiabili tenttivi di Loriga di chiudere la distanza e rientrando con qualche bel sinistro. La superiorità di Cristofori si manifestava fino al sesto round e soprattutto nel quinto riusciva a centrare Loriga con un forte gancio sinistro costringendolo al tappeto, ma l’arbitro non procedeva al conteggio considerandola una scivolata. Fino a qesto momento il vantaggio del campione era netto, ma dal settimo round il match cambiava , sia per un leggero calo fisico di Cristofori sia per la caparbietà di Loriga che riusciva ad ottenere qualche risultato a corta distanza e chiudeva la ripresa con un gancio sinistro accusato dall’avversario.Nelle ultime tre riprese Loriga ,rinfrancato dal successo del round precedente, intensificava la sua azione mettendo a segno più colpi del suo avversario, a cui la stanchezza aveva tolto mobilità e lucidità. Al termine del match la sensazione era che Cristofori avesse conservato un leggero vantaggio(1 o 2 punti), confermata dal cartellino del giudice Bibbiani (97 a 94) mentre i giudici Canzian e Ruggeri optavano per il pari (95 a 95). Un verdetto  accettabile, che permette a Cristofori di conservare il titolo e premia l’ottima prestazione del pugile di Crotone,il quale ha dimostrato di essere ,malgrado i 41 anni, ancora altamente competitivo a livello nazionale. Negli   contorno si è registrata la netta vittoria ai punti di Yao Assouman sul ceco Holub,mentre il leggero Fabio Renna non è riuscito a ribadire la vittoria ottenuta, qualche mese fa pareggiando con il serbo Milovan Dragoievic, che lo ha messo in difficoltà in un paio di occasioni, facendogli anche toccare il tappeto nel secondo round. Era molto atteso anche il rientro di Damian Bruzzese, con prossimo obbiettivo la riconquista del titolo italiano, che si è trovato palesemente a disagio contro il serbo Obradovic, dotato di gran fisico e di un destro pericoloso. Ha molto faticato a tenere a bada l’avversario nei primi tre round, poi a cominciato a carburare dal quarto e nel quinto ha incanalato il match nel verso giusto mettendo al tappeto il serbo con un perfetto gancio destro,e controllandolo poi nell’ultimo round. Da sottolineare in questo 2° memorial Nino Vicentini, patrocinato dal comune di Comacchio ed organizzato dalla Loreni Boxe, in collaborazione con la Pugilistica Comacchiese del maestro Davide Buzzi e dalla Ferrara Boxe di Roberto Croce una corposa parte dilettantistica (7 incontri) con particolare evidenza per il pari tra Licata e Nawab Ali e le vittorie dei comacchiesi Crepaldi, Bolzonella e Bolognesi.

RISULTATI:

Professionisti: Medi Jean Marc Assouma (Ferrara)bJosef  Holub (Rep.Ceca) p.4 – Leggeri Fabio Renna (Galliate) e Milan Dragojevic (Serbia) =6.-

Massimi Leggeri: Leonard Damian Bruzzese (Galliera) bVukasin Obradovic (Serbia) p.6.

Campionato italiano pesi Welter : Nicola Cristofori (Ferrara) e Giuseppe Tobia Loriga ( Crotone ) pari 10.

DILETTANTI: Junior 69 Kg. Antokhi (Ferrara Boxe) b Braiati (Boxe Guastalla )p. – Youth 70 Kg. Bruzzese(Team Bruzzese) b Benatti (Boxe Guastalla )p.-  Senior: 70Kg. Bolzonella (Pug. Comacchiese) b Husein (Boxe Guastalla) Rsc 2.- Gelli (Pug.Comacchiese) e Chiaramonte (Team Bruzzese) pari. – Kg.73 Bolognesi (Pug. Comacchiese) b Vasileuski (Boxe Guastalla) p. -75Kg. Mbegue (Boxe Guastalla9 b Zanetti (Ferrara Boxe) p. -Elite : 64Kg. Licata (Ferrara Boxe) e Nawab Alì (Boxe Medicina ) pari. – 69Kg. Crepaldi (Ferrara Boxe) b Hamza Maimi (Boxe Ferraro) p.

ARBITRI/GIUDICI :  Titolo italiano : Supervisor  Giuseppe Quartarone Arbitro: Sauro di Clementi: giudici Dario Bibbiani/Antonio Canzian/Paolo Ruggeri.  prof./Dil. Giubelli/Giannerini/Guida e Scorzoni. Commissario di Riunione: sign. BARONI – Medico :Dott.Morini.

Lascia un Commento