Accadde oggi: 14 settembre 1954 Nazzareno Giannelli è il terzo italiano a conquistare l’europeo

Il 14 settembre 1954 Nazzareno Giannelli, campione italiano dei mosca, salì sul ring del Palaghiaccio più pallido del solito per affrontare l’inglese Terry Allen in un match valevole per il titolo europeo. Giannelli a prima vista non sembrava certo un pugile, forse più un impiegato o un operaio di qualche fabbrica milanese. Invece forse per vincere la sua timidezza si era dato alla boxe. Aveva doti naturali non comuni, difficile capire la differenza tra classe ed estro. Imbattibile in allenamento ma quando saliva sul ring le pulsazioni del cuore battevano a ritmo serrato. Quella sera a Milano, organizzatore Cabassi, tentava un’impresa storica, cioè diventare il terzo pugile italiano a conquistare l’europeo. Terry Allen era reduce da una brillante e lunga carriera, era già stato campione d’Europa e del mondo. Per Giannelli c’era già stato un tentativo europeo, ma era stato superato dal francese Luis Skena. Il titolo continentale era stato lasciato vacante proprio da Skena. Gli esperti speravano che la logorante e lunga carriera avrebbero inciso sul fisico dell’inglese, mentre c’era da vedere che Giannelli sarebbe salito sul ring. Per fortuna il pugile milanese smentì i suoi denigratori perchè al Palaghiaccio si dimostrò volitivo, brillante e coraggioso. Fu un bene perchè Terry Allen non si mostrò affatto in disarmo, l’inglese aveva notevole potenza e il fisico da peso gallo. Il match fu durissimo e Giannelli conquistò una vittoria di stretta misura. Al XII round il nostro pugile appariva tremendamente affaticato di fronte all’azione poderosa del rivale. Ma nelle ultime due riprese, superata la crisi, attingeva forze incredibili per un finale di fuoco. Chi invece in quel finale dava l’idea del crollo psico-fisico era proprio l’inglese che credeva di avere la vittoria in pugno. Che quella sera era un Giannelli lontano dalle sue “paure” lo si era già visto alla VII ripresa quando pescato più volte al viso sbarellava, ma strinse i denti e replicò con un destro micidiale che scosse Allen e capovolse la critica situazione.

Lascia un Commento