Accadde oggi: 10 ottobre 1962 Fabio Bettini batte Francesco Fiori

Il 10 ottobre 1962 al PalazzettoLido nella riunione che aveva il clou in Giordano Campari opposto allo spagnolo Franck Garcia, c’era da tenere in considerazione la sfida tra i medi Francesco Fiori e  Fabio Bettini. Il manager Umberto Branchini credeva ciecamente sul sardo, imbattuto dopo 33 match. La Sardegna patria dei pesi “piccoli” aveva il suo peso medio, che in pratica raccoglieva l’eredità di Paolo Melis. Il manager però si pentì della sua scelta, perchè Bettini non solo si dimostrò all’altezza, ma fece capire che non lo si poteva chiamare a cuor leggero. Il match fu intenso e nella terza ripresa Fiori rischiò il tracollo di fronte ad uno scatenato avversario. Nella ripresa successiva il sardo ripresosi aveva la meglio, mentre nel V e VI round i due furono protagonisti di scambi furiosi. Poi con il passare delle riprese la boxe più varia e completa di Bettini ebbe decisamente la meglio. Per il sardo fu la prima sconfitta. Fabio Bettini prendendo alla lettera il detto latino “in patria nemo profeta est”, tentò più volte la conquista del titolo tra i superwelter e i medi, cosa che invece gli riuscì in Francia. Ma non solo il romano-parigino si battè anche per l’europeo dei medi, perdendo contro Tom Bogs. Altro discorso per Fiori che stranamente non riuscì a battersi per il titolo nazionale pur avendo incontrato i migliori dell’epoca.

Lascia un Commento