Accadde oggi: 11 ottobre 1984 Luigi Marini batte Ernesto Ros

L’ 11 ottobre 1984 a Roseto degli Abruzzi il marchigiano Luigi Marini riconquistava il titolo dei superwelter battendo il trevigiano Ernesto Ros, fratello del massimo Bepi Ros, che fu più volte campione dei massimi. Marini vinse in maniera netta il match su di un avversario apparso piuttosto rinunciatario durante l’arco delle 12 riprese. I due si erano già incontrati due volte nel 1980 e nel 1981 e in entrambe le occasioni vinse sempre il pugile di Sant’Elpidio. Marini era divenuto campione per la prima volta nel 1982 battendo per squalifica Vincenzo Ungaro. La sua fu una discreta carriera avendo incontrato tra gli altri gente del calibro di Sumbu Kalambay e Luigi Minchillo, perdendo con entrambi. Ernesto Ros divenne campione della categoria nel 1983 superando Daniele Zappaterra. Pareggiò alla prima difesa con Rosario Pacileo e rimase campione fino a quando incontrò Marini.

Lascia un Commento