Accadde Oggi: 6/11/65 Patronelli vs Piazza titolo italiano superwelter

di Gabriele Fradeani

Al Palasport di Pesaro, con oltre tremila spettatori, Luciano Piazza ha ceduto, contro ogni pronostico, il titolo italiano dei superwelters ad un fantastico Ciro Patronelli. Alla vigilia il campione italiano era dato favoritissimo e solo pochi fans del pesarese pensavano ad un successo mentre i più si aspettavano solo una degna figura. Il pugile di Klaus veniva infatti dalla vittoria conseguita ai danni di Gabanetti, cui toglieva il titolo, proprio qui nelle Marche a Senigallia, in maniera estremamente convincente. Restava quindi nell’ottica dei fans di Patronelli e di tutta la stampa specializzata un Piazza al di fuori della portata del pesarese. Sul ring queste previsioni si sono dimostrate del tutto sbagliate e Patronelli con una esibizione maiuscola ha portato il titolo dei superwelters a Pesaro. Il match è iniziato con un Patronelli guardingo che si affidava alla velocità delle braccia, a spostamenti laterali e poi si chiudeva per evitare le repliche di Piazza notevolmente più potente. Fino alla quinta ripresa pertanto il combattimento risultava piuttosto tranquillo senza che nessuno dei due riuscisse ad imporre la propria boxe. Poi, dalla sesta in avanti il pugile di Mongaretto realizzava che l’avversario non era poi quello che era stato dipinto e che i suoi colpi giungevano raramente a segno. A quel punto il marchigiano ci credeva e cominciava un lavoro a due mani dalla piena distanza per poi chiudere ed impedire le repliche di Piazza. Alla undicesima ripresa, forte di un notevole vantaggio ai punti, Patronelli lasciava la prudenza all’angolo e incitato dai numerosi fans che ormai accarezzavano la vittoria si metteva a scambiare con il campione italiano. Nell’ultima tornata per poco questo suo peccato di presunzione rischiava di costargli il match. Scambio su scambio e proprio sul finire della ripresa il gancio sinistro di Piazza lo centrava al mento scaraventandolo al tappeto. Fortunatamente per Patronelli il match era finito altrimenti forse le cose sarebbero andate diversamente. Vittoria netta ai punti e grossa soddisfazione nel clan pesarese. Per Luciano Piazza sarà l’ultimo combattimento di una dignitosa carriera.

Lascia un Commento