WBSS quarti di finale: di scena i cruiser Mairis Briedis vs Noel Mikaelian e Krzysztof Glowacki vs Maxim Vlasov

All’ UIC Pavillon di Chicago per domani sera sono previsti due match nella categoria dei Cruiser tra il gotha della boxe mondiale grazie anche al Torneo World Boxing Super Serie: Mairis Briedis dovrà vedersela con Noel Mikaelian, mentre l’ex campione WBO Krzysztof Glowacki  affronta Maksim Vlasov. Le scommesse danno favoriti Briedis e Glowacki, che se vincitori si affronteranno in semifinale. Ma la certezza non c’è perchè Mikaelian e Vlasov hanno parecchie frecce da scoccare. Mairis Briedis (+24, 18 per ko, – 1) avrà di fronte quel Noel Mikaelian (+ 23, 10 per ko, -1) che molti conoscono come Noel Gevor. Briedis è atleta completo e quest’anno, però, ha avuto la sfortuna di affrontare Oleksandr Usyk, che in molti considerano il più forte della categoria in assoluto e aspettano con ansia il suo ventilato passaggio nei massimi. In quell’occasione Briedis è stato vicino al successo clamoroso perdendo di misura dopo essere stato in chiaro vantaggio nei primi 6 rounds perdendo terreno solo negli ultimi due round. Proprio quel risultato pone Briedis come il favorito in assoluto, ma logicamente prima deve superare l’ostacolo rappresentato dall’armeno. Costui non ha nomi eclatanti tra le sue numerose vittorie se si escludono Ismail Abdoul e Valery Brudov, mentre recentemente ha trovato semaforo rosso col sempre pericoloso Wlodarcczyk, ben conosciuto in Italia.

Indubbiamente nella serata chi rischia di più è Krzysztof Glowacki (+ 30, 19 per ko, – 1) contro Maxim Vlasov (+ 42, 25 per ko, – 2). Il primo, nativo della Polonia, si avvarrà del tifo acceso dei numerosi connazionali residenti negli USA. Anche lui ha subito l’unica sconfitta da Usyk ma si è subto ripreso con buoni risultati. Inoltre c’è da tenere in considerazione le sue vittorie su gente del calibro di Marco Huck e Steve Cunningham. Deve stare comunque all’erta perchè Vlasov non ha più perso un match da tre anni dopo la sua inattesa sconfitta contro Gilberto Ramirez. Tra le sue numerose vittorie fa testo il successo prima del limite su Rakhim Chakhkiev. Ma quello che impressiona  oltre al nome del prestigioso avversario è la continuità dei successi, segno di una raggiunta maturità, che sembra averne fatto l’uomo da battere.

Lascia un Commento