Accadde oggi: 9 dicembre 1982 Eupremio Epifani batte Emiliano De Souza

di Primiano Michele Schiavone

Il 9 dicembre 1982 a Taranto il locale Eupremio Epifani affrontò per la terza volta il brasiliano Eloi Emiliano De Souza, il primo pugile che lo sconfisse tra i professionisti. I due si affrontarono una prima volta nell’ottobre 1979 a Pesaro, dove il pugliese si era stabilito per l’attività a torso nudo, ed il sudamericano residente in Ancona vinse ai punti dopo 6 riprese. Si fronteggiarono una seconda volta nel maggio dell’anno seguente, sullo stesso ring della città marchigiana, ed il tarantino chiuse con successo le 6 sessioni combattute. Il terzo scontro si risolse a favore dell’italiano al termine di 8 tempi. Epifani ingrossò la lista dei professionisti nel giugno 1978, come superleggero, e passò a militare nella divisione di peso superiore nel 1984, dopo un anno di inattività. Nel dicembre di quell’anno, nella sua città, Epifani conquistò il vacante titolo italiano dei pesi welter dopo 12 riprese combattute contro il barese Luciano Navarra. Mantenne il tricolore nell’aprile 1985 a Portici, in provincia di Napoli, dove respinse le aspirazioni del ferrarese Daniele Zappaterra con decisione maturata in 12 tempi. Due mesi dopo a Genova abbandonò nell’ultima frazione dinanzi al campano Gaetano Caso, lasciandogli il primato nazionale. Epifani lasciò la boxe dopo l’ultimo trionfo conseguito nel marzo 1986, chiudendo il record con 27 incontri: 23-3-1.

(dal sito www.sportenote.com)

Lascia un Commento