Accadde oggi: 8 gennaio 1956 Tiberio Mitri batte Louis Trochon

Tiberio Mitri, incamminato nella sua parabola discendente, era un personaggio che gli appassionati vedevano volentieri in azione. Questo lo si notò anche l’8 gennaio dei 1956 a Marsiglia. Si tenga presente che una settimana prima il triestino aveva impartito una lezione al solido Bill Jo Cohen. Contro il francese Tiberio rischiava grosso, perchè questo Trochon in possesso di un destro pesante aveva annoverato una bella serie di successi prima del limite su gente quotata come i belgi Delmine e Dussart. Il nostro pugile smentì i pessimisti impartendo una vera e propria lezione al malcapitato avversario. In verità Trochon nel terzo round era riuscito a scuotere il triestino, ma questi recuperò e restituì con gli interessi. Una vittoria che dimostrò ancora una volta più che il valore di Mitri, la sua classe inestimabile. I giornali ancora una volta non furono avari di complimeti e anche Trochon ebbe la sua parte. Anzi il marsigliese si prenderà sul finire dell’anno la sua rivincita, sia pure indiretta. A farne le spese fu il romano Franco Festucci, che per lungo tempo fu ritenuto l’avversario più temibile di Mitri, battuto prima del limite a Milano nell’ultimo match della sua brillante carriera.

Lascia un Commento