Età minima e massima per l’attività sportiva del pugilato

la FPI rende noto che di recente il Ministero della Salute ha divulgato, in accordo con il C.O.N.I. e la Federazione Medico Sportiva Italiana, la tabella relativa all’età minima per l’ingresso nelle diverse discipline sportive. A tal proposito si rende necessario ricordare che per quanto riguarda invece l’età massima è facoltà delle rispettive Federazioni Nazionali Sportive stabilire il limite attraverso i relativi regolamenti tecnici.

Di seguito il dettaglio riassuntivo:
– AOB – età inizio attività 13 anni compiuti – età massima 40 anni;
– PRO – età inizio attività 18 anni compiuti – ai soli pugili PRO è consentito proseguire l’attività oltre i 40 anni;
– Gym boxe (amatoriale) – età inizio attività 13 anni compiuti – età massima 65 anni.

Comunicato n. 15 del 08.02.2019 – Età minima e massima per l’attività sportiva del pugilato

Lascia un Commento