Accadde oggi: 16 febbraio 1971 Franco Zurlo cede l’europeo ad Alan Rudkin

Il 16 febbraio 1971 Franco Zurlo era chiamato a difendere il titolo europeo dei gallo contro Alan Rudkin alla Royal Albert Hall di Londra. Una cosa è certa: il nostro campione non avrebbe dovuto salire su quel ring. Da vari mesi non si allenava più per vari infortuni e per difendere il titolo aveva sulle spalle appena una settimana di allenamento. Condizioni fisiche precarie per una conclusione scontata visto che l’inglese figurava ai primi posti del ranking mondiale. Nonostante ciò il brindisino vendè cara la pelle per difendere un titolo che deteneva da 14 mesi. Piovve sul bagnato perchè al terzo round scivolava sul tappeto e quando si rialzò zoppicava vistosamente con la gamba sinistra. A Zurlo non mancava certo il coraggio e riuscì a ferire l’avversario allo zigomo sinistro con qualche preoccupazione del suo angolo. La quinta ripresa era drammatica. L’inglese voleva chiudere il match ma il nostro pugile ribatteva colpo su colpo mettendo in luce una bella varietà di ganci e montanti. Il match si concludeva all’ XI round quando l’arbitro viste le condizioni dell’italiano sospese il match decretando la vittoria per l’inglese. Il conto con l’ Europa non si chiuse in quella serata, perchè Zurlo tornò campione nel 1977 con ben 5 difese vittoriose.

Lascia un Commento