Accadde oggi: 20 febbraio 1960 Giancarlo Garbelli batte Orlando Paso

Il 20 febbraio 1960 Giancarlo Garbelli sale sul ring romano del Palazzetto per la quinta volta. E’ milanese, ma ai romani piace per quel suo modo di combattere solido, senza fronzoli, determinato senza conoscere la paura. Un D’Artagnan che piace al pubblico di qualsiasi città. A Roma il solo Stefano Bellotti riuscì a non fargli fare bella figura, ma il romano era un avversario difficile per tutti. Quella sera Garbelli affrontava sulle 10 riprese Orlando Paso. Molti pensavano che fosse un pugile messicano o californiano. Invece Paso era un nigeriano che combatteva prevalentemente in Inghilterra, un solido medio da non sottovalutare mai per non incorrere in brutte sorprese. I due combattevano nella media e corta distanza con scambi duri in una situazione di equilibrio. Ma nella seconda metà le cose cambiarono come avveniva quasi regolarmente nei match di Garbelli, che accelerava il ritmo fino a farlo diventare insostenibile per qualsiasi avversario. Nella riunione romana, organizzata da Rino Tommasi il nigeriano si spense come una candela arrivando alla fine molto provato. Anche quella sera il pubblico romano era accorso numeroso. Tra l’altro tra i protagonisti c’erano anche De Persio, Torreggiani, Fortilli, una garanzia per lo spettacolo.

Lascia un Commento