Accadde oggi: 19 marzo 1983 Patrizio Oliva batte Francisco Leon

Il 19 marzo 1983 Patrizio Oliva era chiamato a difendere il titolo europeo dei superleggeri conquistato contro Robert Gambini. Lo sfidante era Francisco Leon, di professione vigile urbano. Anche in questa occasione, come già era avvenuto contro Gambini, Patrizio dominava tranquillamente fin dall’inizio per accelerare tra il V e VI round, ma senza riuscire a piazzare il colpo risolutore. Il match contro lo spagnolo aveva comunque una conclusione prima del limite quando all’ XI round volava dall’angolo dell’avversario l’asciugamano, benedetto perchè risparmiava il prosieguo inutile per lo sfidante e interrompeva la noia per il pubblico che non era accorso numeroso. Il fatto di essere campione d’Europa non era motivo valido per riempire il Palazzetto se non c’era un avversario che almeno sulla carta creasse qualche problema al fuoriclasse partenopeo. Il dominio di Patrizio all’epoca era schiacciante, tanto che il titolo fu di sua “proprietà” per altri tre anni fino a quando compì il capolavoro conquistando il mondiale contro Ubaldo Sacco.

Lascia un Commento