Accadde oggi: 6 aprile 1955 parità fra Malè e Frezghi

Il 6 aprile 1955 al Teatro Tirreno di Perugia davanti a un discreto pubblico si svolgeva un’interessante riunione mista organizzata dall’Accademia Pugilistica Perugina. Il match clou vedeva di fronte i welter Luigi Malè, ex campione italiano dei leggeri, e l’eritreo Gheres Frezghi, da tempo residente in Italia.. Il match era sulle 8 riprese ed era una sorta di semifinale al titolo italiano. Frezghi era un pugile allora imbattuto dopo 9 matches e fin dall’inizio mostrò il suo valore attaccando l’avversario con serie potenti. Malè, pur replicando, in alcuni momenti sbandava sotto l’azione aggressiva dell’eritreo. Malè nel V round toccava per un attimo il tappeto dopo una serie al volto e al corpo, si rialzava di scatto ma dava l’impressione di non aver smaltito del tutto il colpo. Nel VI e VII round Frezghi non accennava a rallentare la sua pressione. Nell’ VIII round il colpo di scena. Malè riusciva finalmente a imporre la sua migliore tecnica con i sinistri d’incontro e in chiusura Frezghi stretto alle corde veniva pescato da un possente destro che lo scuoteva, ma veniva salvato dal gong. Il risultato di parità non venne accolto favorevolmente dal pubblico, perchè Malè con il suo ottimo finale non sembrava aver recuperato lo svantaggio dei round precedenti.

Lascia un Commento