Accadde oggi: 20 maggio 1983 Franco Cherchi batte Giampiero Pinna

Il 20 maggio 1983 Franco Cherchi, da poco conquistato il titolo nazionale dei mosca battendo Ciro De Leva, era chiamato a difenderlo dentro il Palazzetto dello Sport di Cagliari dall’assalto di Giampiero Pinna. Una sfida fra pugili sardi faceva parte della tradizione, ma era anche garanzia di spettacolo. I due non delusero certo il numeroso pubblico accorso. Pinna faceva onore al ruolo di sfidante cercando di prendere subito l’iniziativa, ma Cherchi era bravo ad evitare situazioni complicate con abili spostamenti del tronco, inoltre il suo diretto infastidiva non poco l’avversario proteso all’attacco. Al VI round Pinna sorpreso da un destro andava al tappeto, ma si rialzava subito. Nel round successivo a complicare la situazione arrivava pure un richiamo ufficiale per testa bassa, e subito dopo veniva scosso e contato in piedi quasi allo scadere del round. Nel IX round altro richiamo ufficiale per Pinna. Nell’XI round toccava a Pinna il richiamo, segno di una dura lotta senza quartiere. Lo sfidante sembrava aver trovato il bandolo della matassa su un avversario che appariva stanco, ma era troppo tardi e il verdetto veniva assegnato a Cherchi che rimaneva campione. Per Cherchi aumenteranno le soddisfazioni visto che poco tempo dopo conquisterà anche l’Europeo.

Lascia un Commento