Eddie Hearn: ”Il 28 giugno al Palalido-Allianz Cloud vi offriremo un grande spettacolo. Vogliamo portare in Italia match per il titolo mondiale”

Grande folla di giornalisti, fotografi e addetti ai lavori alla conferenza stampa svoltasi alla Terrazza Duomo 21, in Piazza del Duomo 21 a Milano, per presentare il grande evento pugilistico del prossimo 28 giugno al Palalido-Allianz Cloud. La serata avrà un doppio clou: il campione internazionale dei pesi supermedi IBF Daniele Scardina (16-0 con 14 vittorie per KO) difenderà il titolo contro Alessandro Goddi (35-4 e 1 pari) in un derby tutto italiano, mentre il campione d’Europa dei pesi leggeri Francesco Patera (21-3) difenderà la cintura contro il nord-irlandese Paul Hyland Jr.(20-1). L’evento è organizzato da Opi Since 82, Matchroom Boxing Italy e DAZN che lo trasmetterà in diretta e segna il ritorno della boxe in un impianto che ha fatto la storia dello sport a Milano.

Il presidente di Matchroom Boxing Italy Eddie Hearn è entusiasta dell’idea di organizzare al Palalido: “Questo è il quarto evento che organizziamo insieme alla Opi Since 82, il primo in un impianto che ha fatto la storia del pugilato in Italia. Sono grato ai giornalisti che sono venuti in gran numero a questa conferenza stampa ed al servizio streaming DAZN che la trasmetterà in diretta. Nessuno sport può crescere senza la copertura televisiva e senza i media. Mi aspetto una grande risposta del pubblico milanese venerdì 28 giugno perché i pugili che proponiamo sono di alto livello. Questa manifestazione sarà un passo importante verso il nostro obiettivo a medio termine: organizzare eventi in Italia con in palio il titolo mondiale. Se continueremo ad avere successo, proporremo un titolo mondiale nel giro di un anno.”

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente della Opi Since 82 Salvatore Cherchi: “Ho organizzato molte manifestazioni al Palalido, ho tanti bellissimi ricordi e vorrei tornare a proporre al pubblico milanese dei match con in palio il titolo mondiale. Con Eddie Hearn e con DAZN stiamo lavorando per raggiungere questo obiettivo.”

Daniele Scardina è tornato in Italia solo per partecipare alla conferenza stampa: “Questo match è importante perché difenderò per la prima volta il titolo internazionale dei pesi supermedi IBF conquistato lo scorso 8 marzo al Superstudio Più di Milano. Domani torno a Miami Beach, dove risiedo, per allenarmi alla 5Th Street Gym con i tanti campioni del mondo che la frequentano. Voglio essere al top il 28 giugno e confermarmi campione internazionale in modo da poter inseguire il mio sogno di combattere per il mondiale e vincerlo.”

L’italo-belga Francesco Patera era visibilmente emozionato perché è la prima volta che ha l’occasione di combattere in Italia e lo fa da campione d’Europa dei pesi leggeri: “Sono nato in Belgio, ho fatto parte della nazionale belga (ho una quarantina di match da dilettante), ma mi sento italiano e considero un sogno combattere in Italia. Ho iniziato con la boxe per seguire mio fratello Biagio, anch’egli pugile professionista (ha combattuto nel 2005-2007 nella categoria dei pesi mediomassimi con un record di 5-3-1). Abbiamo ereditato la passione per la boxe da nostro padre. Considero Paul Hyland Jr. un ottimo pugile, ma sono sicuro di batterlo il 28 giugno al Palalido.”

Pronta la risposta di Paul Hyland Jr.: “Ho visto alcuni combattimenti di Francesco Patera e so che è un ottimo pugile, ma ho affrontato avversari migliori di lui e sono in perfetta forma perché mi stavo allenando per

un altro match quando mi hanno detto che avrei potuto combattere per il titolo europeo e non ho voluto lasciarmi sfuggire questa opportunità. Voglio diventare campione d’Europa!”

Nella manifestazione del 28 giugno saliranno sul ring anche Dario Morello, Maxim Prodan, Ivan Zucco, Luca Capuano, Riccardo Merafina e Nicholas Esposito. Dario Morello affronterà il belga Steve Jamoye per il vacante titolo dei pesi welter Global WBO sulla distanza delle 10 riprese, mentre gli altri combattimenti sono previsti sulla distanza delle sei riprese. La capienza dell’Allianz Cloud è di 5.300 persone, ben 1.800 in più rispetto al vecchio Palalido che venne chiuso nel 2010. Le informazioni riguardo ai biglietti saranno a breve sul sito TicketOne.it.

Pubblicato in Pro

Lascia un Commento