Accadde oggi: 21 maggio 1955 Franco Cavicchi schianta Robert Eugene

Il 21 maggio 1955 allo Sferisterio alle Cascine di Firenze Franco Cavicchi affrontava sulle 10 riprese Robert Eugene, il campione dei massimi del Belgio. Il colosso di Pieve di Cento era impegnato in un tour de force per arrivare ad  affrontare il campione d’Europa Heinz Nehaus nella forma migliore. Nell’arco di due mesi Eugene era l’ottavo avversario. I due tra l’altro si erano incontrati da poco e nell’occasione aveva vinto il colosso emiliano senza brillare ai punti. Anche stavolta il match sembrava destinato alla lunga trafila dei 10 round con il belga che incassava tutto e si faceva persino gioco dell’avversario. Alla quinta ripresa il nostro gigante rompeva gli indugi e sottoponeva l’avversario ad un incredibile bombardamento al corpo e al viso fino a quando il belga cedeva di schianto e abbandonava. Decisamente un round molto bello che dava la consapevolezza al numeroso pubblico presente che Cavicchi era sulla strada buona per affrontare Neuhaus.

Lascia un Commento