Il 4 luglio a Mantova la quinta edizione del ‘Memorial Attilio Lasagna’

Archiviata l’incredibile serata dello scorso 24 maggio alla Boni, che ha visto Arblin Kaba trionfare e conquistare il titolo italiano dei superleggeri, Mantova si prepara a vivere un’altra grande notte di pugilato: giovedì 4 luglio nella splendida cornice di piazza Broletto (in caso di maltempo ci si sposterà ancora alla Boni) andrà in scena con primo colpo di gong alle ore 20 la quinta edizione del ‘Memorial Attilio Lasagna’, appuntamento ormai tradizionale per ricordare colui che fu campione italiano dilettantistico dei pesi leggeri e bronzo europeo negli anni ’40, e per decenni insegnante e anima del pugilato mantovano, nonchè gestore dello storico Bar Lasagna (la cui bevanda che va per la maggiore è ‘Il Pugile’) di fronte al quale sarà allestito il ring.

Gli organizzatori – il procuratore sportivo mantovano Francesco Ventura e la Boxe Mantova del maestro Bruno Falavigna con il patrocinio del Comune e di Confcommercio – proporranno nuovamente un programma di richiamo nazionale. Nel secondo dei tre appuntamenti pugilistici inseriti nel calendario di ‘Mantova Città Europea dello Sport’ (il terzo è previsto per il 7 dicembre), sono previsti otto incontri complessivi: quattro dilettantistici con impegnati pugili mantovani contro pari categoria di altre società (combatteranno tra gli altri il mediomassimo Sergjo Koka della Boxe Mantova e Andrea Bertaiola della Mantova Ring), e quattro professionistici sulla distanza delle sei riprese con altrettanti atleti del Team Cavallari-Ventura. Visto lo spettacolo e l’equilibrio nel loro primo match alla Boni finito in pareggio, si sfideranno di nuovo nei supermedi il mantovano Piero Di Gangi e il veronese Rodolfo Benini, per anni dilettante nella Boxe Mantova; per i quarti di finale del Trofeo Cinture Wbc pesi medi si affronteranno due tra i migliori giovani del panorama italiano, il catanese Gianluca Pappalardo, ex nazionale, ed il bolognese Daniel ‘Cuba’ Quiroz; l’ex campione italiano dilettanti dei pesi gallo Gianluca Conselmo, ormai un veterano di piazza Broletto, se la vedrà con il piemontese Alfredo Di Bartolo, mentre il welter catanese Gaetano ‘Ringhio’ Guttà, già sfidante al titolo italiano, affronterà il serbo Ognjen Raukovic.

Lascia un Commento