Accadde oggi: 16 settembre 1974 Enzo Pizzoni batte Ugo Di Pietro

Il 16 settembre 1974 Enzo Pizzoni, che aveva sostituito nel cuore degli umbri Franco Antonini, tornava nella sua Foligno nuovamente in possesso del titolo italiano leggeri. Contro di lui c’era il detentore Ugo Di Pietro, pugile di Cisterna dal destro pesante. Il folignate non poteva mancare l’occasione casalinga e cominciò di buona lena contro un avversario attendista. Pizzoni incamerava un buon vantaggio nelle prime cinque riprese e Di Pietro nel terzo round era stato contato in piedi. Con un bel vantaggio a suo favore il pugile di casa rallentava il ritmo, cosa di cui non approfittava il pugile di Cisterna anche se più attivo. All’ 11mo round  poteva esserci la svolta quando Di Pietro faceva partire il suo destro all’improvviso, accusato visibilmente dall’avversario, che in qualche modo restava in piedi. Nell’ultimo round  i due abbandonavano ogni prudenza e si scambiavano duri colpi. Non cambiava la sostanza del risultato che vedeva Pizzoni vincitore. Il folignate godrà poco per la sua conquista, perché all’orizzonte c’era il sardo-ligure Giancarlo Usai, all’epoca imbattibile. Pizzoni perse con Usai due volte e si ritirerà alla fine del 1975 con un record di 29 vittorie, di cui 12 per ko, 9 sconfitte e 4 pari.  

Lascia un Commento