Il Memorial “Gino Campagna”un successo nonostante le difficoltà

Mestre lì, 29/09/2019 –Si è svolto in Piazzale Gigi CANDIANI, il 10° “ Memorial Pugilistico Gino CAMPAGNA”, il noto campione detto anche- “calcio di mulo”-. Giornata incerta, al mattino pioggia, al pomeriggio uno splendido sole, ma con tanta umidità e afa.La riunione è stata incerta fino all’ultimo, perché la concomitanza delle fasi regionali venete dei: Schoolboy-Junior- Youth, collegata alla”non disponibilità” di pugili veneti, alla quale si è poi aggiunta la rinuncia da parte dei pugili Sloveni, ha messo in crisi la società organizzatrice ed in pericolo l’effettuarsi della riunione.Purtroppo, tutti questi fattori hanno fatto si che degli 11 match in programma se ne siano effettuati soltanto sette. E’ stata comunque una bella manifestazione, premiata da una cornice di pubblico notevole, con oltre 300 persone e, questo in un sabato che coincideva con la festa del Patrono della città.

Ore 16,30Come”inizio” della manifestazione, la società organizzatrice ha deciso di fare un fuori programma, con una seduta di”Sparring” tra i pugili che per i motivi su esposti non avevano gli avversari, quindi erano saltati i loro incontri, e si sono viste comunque “cose pregevoli “. Peccato.

Ore 17,00

Il Commissario di Riunione, Gemma Della Vedova, impeccabile, coadiuvata dagli Arbitri/Giudici: Sara BRUSAFERRO e Damiano Tasinato; dai Cronometristi: Vito CAPOTORTO e Manuele”torto” BOSCOLO; dal medico: Fabrizio Giorgio MUNARI e con la squillate voce dello Speaker della riunione, Enrico BARASCIUTTI davano il via gli incontri.

Primo Match

Salgono sul quadrato la beniamina di casa Diletta FRACASSO, contro, Alexia LAZZARINI, che davano vita ad un match molto intenso, accompagnate da un tifo acceso che proveniva dalla “delegazione” di tifosi muranesi(abitanti del’ isola del vetro di Murano). Alexia faceva suo il verdetto finale, vincendo l’incontro anche grazie alla sua altezza e al maggiore allungo, che hanno messo in difficoltà Diletta, che nonostante tutto non ha rinunciato di attaccare, disputando un match gradevole e di buon livello agonistico.

Secondo Match

Si confrontano Stefano QUINTO, contro, Nicolò SETARO, match avvincente con due chiari modi di interpretare la boxe; elegante e pungente Stefano, aggressivo Nicolò. Alla fine il ragazzo del Tecnico Luca Tessaroli, faceva suo l’incontro.

Terzo Match

A giudizio del pubblico il migliore del pomeriggio. Marco Schrauler, contro, Mirco ZACCHETTI. Al primo tocco della campana, partivano alla grande con scambi veloci e potenti, grande generosità dei due contendenti, mai un passo indietro. Ben presto la faccia di Mirco portava i segni di questo” duello” pugilistico. Prima e seconda ripresa per Gianmarco, la terza pari. Tutti si aspettavano un verdetto a favore del pugile di casa…invece il Giudice unico, decretava il pari.tra lo stupore di tutti i presenti. E non sarà l’unico svarione del pomeriggio. Profonda delusione del Tecnico della UBM 1948, Adriano Favaro.

Quarto Match

Filippo SANTI, contro, Davide Dal ZOVO, incontro equilibrato, senza alte punte di agonismo, anche se lo”scatenato” pubblico muranese, nulla poteva per incidere sul risultato finale che vedeva assegnata la vittoria a Davide. Due pugili generosi.

Quinto Match

Si confrontano uno dei beniamini di casa Marcellino Lyobe Rob MABUTI, contro, Edoardo MAGLIA. Mabuti che cercava di dare un”tocco” di classe, come è nel suo stile, e un avversario che si avvinghiava in continuazione e veniva richiamato più volte. Grande delusione per lo spettacolo, malgrado la vittoria di Mabuti, che voleva ben figurare, nella sua città. Peccato; avrà altre occasioni.

Sesto Match

Era la volta di Biancamaria TESSARI, contro, Cindy DAMASO. Generosa e indomita la Cindy, sempre all’attacco con caparbietà e convinzione, ma nulla poteva contro il maggior allungo della Biancamaria, più esperta della sua avversaria. Incontro molto piacevole, senza pause e di grande ritmo. Vinceva nettamente Biancamaria.

Settimo Match

Match finale del pomeriggio che vedeva confrontarsi due “scaltri” beniamini delle rispettive palestre UBM1948 e la Padova Ring. Roman OLEINICOV, contro, Ben Haj AKREM. Come spesso accade nella Boxe, quando salgono sul ring due pugili di esperienza, così diversi tecnicameper  nte e così determinati, un buono spot lo spettacolo. Oleinicov in linea e tutta potenza, Akrem, fantasia e agilità. Incontro piacevole, duro, colpi molto pesanti. Anche qui, il Giudice unico, vedeva un’altro”match” e mentre tutti, compresi i due pugili e i rispettivi angoli, si aspettavano il pari, lui decretava la vittoria di Akrem!

Considerazioni

Ringraziamenti finali a tutte le società che hanno partecipato e permesso, vista l’emergenza, di disputare la riunione da parte del Tecnico della società Adriano FAVARO e, di tutto il suo Staff: Moreno MASON, Monica Malipiero TURIACO, Alberto FAVARO, Matteo BRAGATO e Gian Marco BETTIOL.

Ringraziamenti speciali a tutti  i Tecnici e Maestri delle società ospiti.

Un unico neo: quei due verdetti, su sette, che non rispecchiavano l’andamento di quanto era successo sul Ring.una svista? Può succedere, ma queste cose accadono troppo spesso. Peccato.

Forse, tutti, dovrebbero tenere in conto i sacrifici economici ed organizzativi, che fanno tutte le società. Le aspettative che hanno i pugili, i quali sanno prima del Giudice/Arbitro, se meritano la vittoria-la sconfitta-il pari; sono i migliori giudici di se stessi. Gli errori arbitrali spesso  allontanano dalle palestre e dall’agonismo e questo non aiuta certamente la ricerca del”Talento”.

RISULTATI

DILETTA FRACASSO VS. ALEXIA LAZZARINI- VP.

Umb1948                               Pugilato Murano

NICOLO’ SETTARO VS. STEFANO QUINTO-VP.

Oro Sesto Boxe                   Verona Boxing Fighters

GIANMARCO  SCHRAULEK VS. MIRCO ZACCHETTI-N.

Ubm1948                                            Pro Sesto Boxe

FILIPPO SANTI VS. DAVIDE DAL ZOVO-VP.

Pugilato Murano          Verona Boxing Fighters

EDOARDO MAGLIA VS. ROB LYOBE MARCELLINO MABUTI- VP.

Frimas Vitalba Fitness Club      Ubm1948

CINDY DAMASIO VS. BIANCAMARIA TESSARI-VP.

Boxe Riviera del Brenta     Verona Boxing Fighters

ROMAN OLEINICOV VS. HAJ BEN AKERM- VP.

Ubm1948                              Padova Ring

(di Luciano Favaro)

Lascia un Commento