Accadde oggi: 9 ottobre 1952 Tiberio Mitri batte Kid Marcel

Il 9 ottobre 1952 Tiberio Mitri sale sul ring per la terza volta in quell’anno. Il ricordo di quel grande campione sembra sfumato dopo la punizione subita da Jack La Motta. Il triestino prova a risalire la china, anche se non ha ancora metabolizzato la sconfitta americana. Lo dimostrano i pareggi con Livio Minelli e Mickey Laurent, ma soprattutto la sconfitta ai punti subita dal maglio Charles Humez. In questa data Mitri è chiamato a chiudere tra un impegno cinematografico e altro il suo percorso sportivo. La sede è Milano e in pratica il triestino fa da contorno al titolo europeo dei piuma tra Ray Famechon e Nello Barbadoro, suo amico e compagno di allenamento. L’avversario è l’algerino Kid Marcel, ex campione di Francia dei medi. Il transalpino non ha potenza ed è un buon tecnico, oltrettutto viene da una serie di sconfitte sia pure con gente molto valida. L’ideale quindi per riacquistare fiducia nei propri mezzi. Il triestino vince senza difficoltà ai punti. La sua tecnica non si discute, anche se manca un po’ di continuità. Vittoria netta e si vedono i frutti della nuova gestione sotto il manager Luigi Proietti. Mitri disputerà un ottimo 1953 che lo porterà con una serie di vittorie ad essere nominato sfidante di Randy Turpin con la riconquista del titolo europeo. Per Kid Marcel, 36 anni, sarà invece il match che chiuderà la sua lunga e dignitosa carriera.  

Lascia un Commento