Quarti di finale WBSS: passano il turno Nonito Donaire e Josh Taylor

Al SSE Hydro di Glasgow si sono disputati i quarti di finale del WBSS per la categoria dei gallo e dei superleggeri. Per quanto riguarda i gallo Nonito Donaire (+ 39, 25 per ko, – 5) oltre a passare il turno conquistava il mondiale Super WBA, che apparteneva al suo avversario Ryan Burnett (+ 19, 9 per ko, -1) e in più si aggiudicava il  Diamante WBC. Donaire in pratica ha vinto prima del limite, aiutato in qualche modo dalla sfortuna dell’irlandese che al 4° round s’infortunava alla schiena e ha cercato di resistere, ma non è servito ad altro che incassare i pugni velenosi del filippino. Al V round come era nella logica Burnett non solo non si alzava dal suo angolo, ma veniva trasportato in barella a controllare l’entità del suo infortunio. “Flash” Donaire torna quindi sulla cresta dell’onda anche se, come ha dichiarato, avrebbe preferito vincere in altro modo. Però per quello che si è visto sul ring fino a quel momento la prospettiva per Burnett non era certo buona contro un avversario in piena forma, pur avendo 35 anni, determinato a vendicare la sconfitta subita contro Carl Frampton nel precedente match a Belfast. Il prossimo avversario per Donaire sarà il sudafricano Zolani Tete.

Anche nell’altro match che riguardava il Torneo WBSS dei superleggeri si è avuta la conclusione prima del limite. L’idolo di casa Josh Taylor (+ 14, 12 per ko) batteva un evanescente Ryan Martin per arresto del combattimento alla settima ripresa. Il match per certi versi è stato deludente dal lato spettacolare. Martin ha badato essenzialmente a difendersi e Taylor ha dato l’impressione di non voler infierire di fronte ad un avversario così rinunciatario. L’azione del VII round è iniziata per la verità con un colpo irregolare dietro la nuca di Martin, che l’arbitro ha lasciato correre fino a quando visto l’americano in netta difficoltà di fronte all’attacco di Taylor decideva per la sospensione del match. Con questo successo Taylor oltre a passare il turno conservava il Titolo Silver per la WBC. Il prossimo avversario di Taylor sarà il russo Ivan Balanchyt e stavolta ne vedremo delle belle.

 

Lascia un Commento