Domani sera al Madison mondiale tra Isaac Dogboe ed Emanuel Navarrete

Domani sera al Teatro del Madison Square Garden oltre a Lomachenko vs Josè Pedraza c’è un altro mondiale tra Isaac Dogboe (+ 20, 14 per ko) ed Emnauel Navarrete (+ 25, 22 per ko, – 1). Il primo nato ad Accra nel Ghana è a tutti gli effetti cittadino inglese ed è il campione dei supergallo WBO, titolo che ha conquistato quest’anno battendo prima del limite Jessie Magdaleno. Isaac dopo un infanzia povera voleva sfondare con il calcio, ma poi preferì la boxe con una bella carriera tra i dilettanti che lo portò a partecipare alle Olimpiadi di Londra. In poco tempo è diventato un beniamino del pubblico inglese e poi passando pro ha diviso la sua attività soprattutto tra gli Stati Uniti e Accra. Grazie a lui viene rinverdita una tradizione che ricorda per il Ghana grandi campioni come Ike Quartey, Joshua Clottey, Azumah Nelson, tanto per fare alcuni nomi. Domani sera il battagliero Isaac incontra il messicano di turno Emanuel Navarrete, anche lui giovane con i suoi 23 anni, ma soprattutto con l’incognita rappresentata dalla sua potenza. Una difesa irta di difficoltà per Dogboe, anche per lui, come d’altronde per il suo avversario, è l’esordio al Madison, una sorta di portafortuna per chi ne uscirà vincitore.

Lascia un Commento