Accadde oggi: 16 gennaio 1971 Bruno Freschi batte Angel Neches

Il 16 gennaio 1971 a Udine Bruno Freschi che aveva esordito con una bella serie di 11 vittorie affrontava lo spagnolo Angel Neches, un osso duro con vasta esperienza internazionale. Sembrava un passo troppo lungo ma il friulano superò la prova brillantemente, vincendo netto sulla distanza delle 10 riprese. D’altronde Bruno non era certo un carneade avendo alle spalle una brillante carriera tra i dilettanti. Vince gli Assoluti nel 1967 a Napoli e nel 1968 a Cecina. Fa parte per lungo tempo della Nazionale. Partecipa agli Europei del 1967 a Roma, dove vince il primo match ma perde nel secondo. Tra i pro si batte varie volte, precisamente 7, per il titolo italiano dei superleggeri, in alcuni casi vincendo con gente di grande valore. Non aveva una grossa organizzazione alle spalle e fu questo che probabilmente gli tarpò le ali, visto che parliamo di un pugile dai grandi mezzi. Si ritirerà nel 1978, a 31 anni, con un record di 35 vittorie e 7 sconfitte.

 

Lascia un Commento