Accadde oggi: 12 ottobre 1956 Bruno Visintin batte George Barnes

Il 12 ottobre 1956 il nostro Bruno Visintin affrontava il campione australiano dei welter George Barnes, uno dei pugili più famosi di tutti i tempi. Barnes oltre a essere stato per lunghi anni campione del Commonwealth era anche considerato ai primi posti nel ranking mondiale. Per Visintin oltre alle difficoltà del match c’era da passare sotto il vaglio dei numerosi fans del campione. Visintin, che aveva all’angolo Luigi Proietti, era diventato nel frattempo campione italiano e aveva difeso il titolo contro Mario Vecchiatto. Per lo spezzino era quasi un esordio nella categoria superiore. Barnes scaricò subito le sue bordate, xche non erano certo carezze, ma l’italiano era abile nel mandare a vuoto gli attacchi qualche volta legando, cosa che l’arbitro non mancava di rimproverargli. Visintin maestro nella difesa non rinunciava ai colpi di rimessa che torturavano l’australiano. Un match intenso seguito con il fiato sospeso anche dai numerosi italiani che avevano trovato lavoro in quel continente. Alla fine delle 12 riprese l’arbitro Vic Patrick, che fu un grande campione, non ebbe esitazioni ad alzare il braccio dello spezzino tra le proteste degli australiani e la gioia dei connazionali.

Lascia un Commento