Accadde oggi: 20 gennaio 1966 Dante Canè batte Benito Penna

Il 20 gennaio 1966 a Milano stavolta organizza la ITOS di Rino Tommasi. Il match clou vede di fronte per la categoria dei massimi Dante Canè e Benito Penna. In parole povere il “nuovo” e il “vecchio”. Dante Canè era considerato la grande speranza dei massimi e nella serata milanese se la doveva vedere con un avversario esperto e pur sempre pericoloso. Penna all’epoca era considerato tra i migliori in Italia, logicamente dietro Sante Amonti che lo aveva superato per il titolo italiano. I due colossi non delusero, anzi portarono a spasso il loro quintale con disinvoltura sul ring disputando un ottimo match seguito con grande interesse. Penna dopo un inizio difficile contro un avversario molto determinato pian piano replicava con belle serie a due mani. Al VI round il diretto sinistro del pugile bolognese lo coglieva impreparato e andava al tappeto. Nel round seguente Penna cercava di recuperare lo svantaggio, ma in una fase concitata  veniva stretto all’angolo ed era raggiunto da un sinistro e poi inchiodato da un montante destro che lo poneva ko definitivamente. Nella stessa serata milanese combatteva anche Bepi Ros, che sarà con il proseguire avversario indomabile di Dante Canè in ben cinque combattimenti.

Lascia un Commento